Stupro a Milano, fermato resta in carcere, decisivo video

'Problema delicatissimo sono i 1500 i minori non accompagnati'
'Problema delicatissimo sono i 1500 i minori non accompagnati'
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 30 APR - Resta in carcere Fadil Monir, il 27enne marocchino fermato giovedì per aver violentato una connazionale di 36 anni in un ascensore della stazione Centrale di Milano. Lo ha deciso il gip di Milano secondo il quale "dirimente è l'esistenza di un video registrato dalle telecamere di sorveglianza dell'ascensore interno allo scalo ferroviario" , "prova documentale" della violenza. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, aumentano gli aiuti umanitari ma preoccupa la crisi idrica

È morto Roberto Cavalli, lo stilista fiorentino aveva 83 anni

Le notizie del giorno | 12 aprile - Serale