EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Striscione offensivo a Legnano, rimosso da cittadino

Sindaco:'Potete mettere 100 striscioni, saremo 1000 a toglierli'
Sindaco:'Potete mettere 100 striscioni, saremo 1000 a toglierli'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 25 APR - "E' stato segnalato uno striscione vile e squallido. Subito rimosso da un cittadino democratico e antifascista. Potete mettere 100 striscioni: noi italiani veri saremo in 1000 in strada a rimuoverli. Perché l'Italia è antifascista. Buon 25 aprile!": è quanto scrive sui social il sindaco di Legnano (Milano) Lorenzo Radice, postando la foto di uno striscione con una scritta offensiva contro il 25 aprile appeso nella notte davanti alla locale sede dell'Anpi. "Alla vigilia del 25 aprile la nostra sede Anpi di Legnano è stata oltraggiata da chi continua a ispirarsi a idee fasciste condannate dalla storia - scrive l'Anpi -. L'offesa al 25 aprile è l'offesa alla lotta Partigiana che in modo unitario contribuirono a liberare l'Italia. L'anpi e i democratici tutti non si faranno intimorire e festeggeranno con più convinzione il 25 aprile giorno della Liberazione" (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni Europee 2024, dibattito candidati leader su bilancio, difesa comune e commercio con la Cina

Mandati d'arresto per Netanyahu e Gallant, l'Unione europea si divide

Israele sequestra attrezzatura Ap e blocca diretta su Gaza: ha usato la legge anti Al Jazeera