EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Genocidio armeno, il ricordo di Delmastro e Salvini

Tra il 1915-1919 vennero uccise un milione e mezzo di persone
Tra il 1915-1919 vennero uccise un milione e mezzo di persone
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 24 APR - "Il 24 aprile gli armeni ricordano il genocidio perpetrato dai turchi tra il 1915 e il 1919. Per me è stato un onore essere tra i promotori, nella scorsa legislatura, della legge sul riconoscimento del genocidio armeno. Non solo un milione e mezzo di armeni perse la vita in quello che molti storici individuano come il primo genocidio moderno, ma per anni si è tentato persino di cancellarne la memoria". A ricordarlo in una nota è Andrea Delmastro Delle Vedove, deputato di Fratelli d'Italia e sottosegretario alla Giustizia secondo il quale "non possiamo dimenticare perché non c'è futuro senza memoria", conclude il parlamentare. Analogo il commento su Twitter del leader della Lega e ministro dei Trasporti Matteo Salvini che parla di "un dramma troppo spesso ignorato, da tramandare e da ricordare". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Repubblica Democratica del Congo, il portavoce dell'esercito: "Sventato un tentativo di golpe"

Iran: atterraggio brusco per l'elicottero del presidente Raisi, maltempo complica le ricerche

Guerra in Ucraina: entrata in vigore la legge sulla mobilitazione, cosa prevede