EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Orsa Jj4: 300 manifestanti al Casteller, 'ingiustamente reclusa'

"Trentine e trentini non credono a bugie di Fugatti"
"Trentine e trentini non credono a bugie di Fugatti"
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TRENTO, 23 APR - Sono arrivate circa 300 persone da tutta Italia per la manifestazione pro orso, organizzata davanti al rifugio faunistico del Casteller, a Trento, da Scobi ed Assemblea Antispecista. "Le proposte di Fugatti sono irricevibili, siamo in piena campagna elettorale. L'idea di uccidere questi tre orsi è irricevibile. Gaia, Johnny e Amir liberi", ovvero gli orsi Jj4, Mj5 e M62, dice un'attivista. "Fugatti è da anni che vuole sterminare questi orsi. Per fortuna noi siamo qua in questo momento e questa manifestazione è lanciata da animalisti del territorio. Siamo qui oggi per dire a Fugatti che i trentini e le trentine non credono alle sue bugie. Servono misure di prevenzione che oggi sono state completamente assenti". Una ragazza arriva dalla Svizzera Canton Ticino. "È inaccettabile - dice - che una persona per la sua ideologia ingabbi degli animali protetti dalla legge internationale, che hanno la sola colpa di seguire le leggi della loro specie, di fare gli orsi". "Gaia, sei tutti noi. Sei ingiustamente reclusa, non hai fatto del male a nessuno, hai difeso solo i tuoi cuccioli", urla invece una signora. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

VivaTech 2024: l'AI al centro dell'attenzione alla fiera tecnologica francese

Guerra Israele-Hamas: decine di morti a Gaza City e Deir al-Balah, l'Idf penetra a Rafah

Le notizie del giorno | 24 maggio - Mattino