Maxi sequestro in Campania di 1,2 tonnellate di marijuana

Operazione delle Fiamme gialle insieme ad altre forze di polizia
Operazione delle Fiamme gialle insieme ad altre forze di polizia
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - NAPOLI, 23 APR - Era nascosta tra i ceci la marijuana, ben 1,2 tonnellate, proveniente dal Canada, arrivata in un container nel porto di Salerno e seguita dai finanzieri del Nucleo Polizia Economica-Finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli - insieme con la locale Sezione Aerea del Corpo e il Comando Provinciale Guardia di Finanza di Salerno - fino a Boscoreale, in provincia di Napoli, dove poi è stata sequestrata dopo due giorni di appostamenti. Grazie alle cooperazione internazionale tra forze di polizia, le fiamme gialle sono venute a conoscenza dell'arrivo del carico. Dopo averlo individuato, a Salerno, lo hanno seguito, con un speciale elicottero (PH-139D - dotato del moderno e performante sistema di missione RW-ATOS) dotato di un sistema di monitoraggio a infrarossi, fino nel Vesuviano. Lì, per due giorni, con sorvoli di 4 ore ciascuno, hanno monitorato il carico e poi, quando le condizioni lo hanno reso possibile, è scattato il blitz. La marijuana era stata occultata in confezioni sottovuoto, tra il carico di copertura di legumi secchi. Il legale rappresentante della società importatrice è stato arrestato e chiuso nel carcere di Napoli-Poggioreale. La marijuana sequestrata, come è emerso dalle analisi, è di diverse qualità ed è stata ottenuta dall'impiego di particolari tecniche di ibridazione nel corso della coltivazione, al fine di garantire la presenza di elevati livelli di tetraidrocannabinolo (THC). (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Stati Uniti: la Camera approva gli aiuti all'Ucraina per 61 miliardi di dollari

Gaza: Erdoğan incontra Ismail Haniyeh e il ministro degli Esteri egiziano a Istanbul

Migranti, i Paesi europei del Mediterraneo chiedono cooperazione e nuovi fondi