Fango e detriti, chiusa la Lecco-Ballabio

Nello stesso punto della frana avvenuta lo scorso dicembre
Nello stesso punto della frana avvenuta lo scorso dicembre
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - LECCO, 21 APR - Una caduta di fango e detriti ha portato in queste ore a una nuova chiusura della nuova Lecco-Ballabio, la diramazione dell'attraversamento di Lecco, vitale collegamento con la Valsassina, già a lungo bloccata lo scorso dicembre a causa di una grossa frana di massi. Il nuovo riversamento è avvenuto, complice l'attuale ondata di maltempo, sempre in corrispondenza della galleria Giulia, dove a suo tempo si era sfiorata la tragedia con enormi massi che avevano anche colpito un furgone con a bordo due persone salve per miracolo. Vigili del fuoco e tecnici dell'Anas stanno valutando la situazione a monte della strada, dopo aver sgomberato il materiale. Nel frattempo lungo le direttrici da e per la Valsassina stamane si sono formati lunghissimi incolonnamenti di veicoli per gli spostamenti verso i luoghi di lavoro e le scuole. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 19 aprile - Mattino

Consiglio di Sicurezza Onu, veto degli Usa sull'adesione della Palestina alle Nazioni Unite

Esplosioni in Iran, fonti Usa: "Attacco di Israele"