Lollobrigida e la sostituzione etnica, un caso le sue parole

Schlein, 'parole dal sapore suprematista'
Schlein, 'parole dal sapore suprematista'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 18 APR - Il ministro dell'Agricoltura ed esponente di FdI, Francesco Lollobrigida, cita la "sostituzione etnica" e le sue parole diventano un caso. "Non possiamo arrenderci all'idea della sostituzione etnica: gli italiani fanno meno figli, quindi li sostituiamo con qualcun altro. Non è quella la strada", dice in occasione del congresso della Cisal sostenendo che al calo della natalità occorra rispondere con un "welfare che permetta di lavorare e di avere una famiglia". Parole "disgustose" e "inaccettabili" che "ci riportano agli anni '30 del secolo scorso e hanno il sapore del suprematismo bianco", commenta la Segretaria del Pd Elly Schlein. "Mi auguro che Giorgia Meloni e il governo prendano le distanze da queste dichiarazioni - conclude - fatte per altro nel giorno in cui il presidente Mattarella si trova in visita ad Auschwitz". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: Kiev, colpita una nave russa della flotta del Mar Nero in Crimea, Mosca nega

Ungheria: al via la campagna elettorale in vista delle europee e comunali del 9 giugno

Kosovo: referendum per rimuovere 4 sindaci di etnia albanese