Berlusconi lascia la terapia intensiva, va in un altro reparto

Il fratello Paolo in visita, 'tutto bene'
Il fratello Paolo in visita, 'tutto bene'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 16 APR - Dopo 12 giorni l'ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi lascia la terapia intensiva dell'ospedale San Raffaele di Milano per essere trasferito in un altro reparto. A permettere il trasferimento, che era in programma per oggi, è il "costante miglioramento" del suo quadro clinico del quale avevano parlato nel loro ultimo bollettino i professori Alberto Zangrillo e il primario Fabio Ciceri. Paolo Berlusconi, arrivando all'ospedale per fare visita al fratello, ha risposto "sì", sorridendo e annuendo, a chi gli ha chiesto delle dimissioni dell'ex premier dal reparto di terapia intensiva. Da dietro il finestrino dell'auto, Paolo Berlusconi ha mostrato ai cronisti un pollice in su, dicendo "tutto bene" e facendo poi con le mani il gesto di invito alla cautela: "Piano piano". "Mi auguro di finire presto questo vostro lavoro: vuol dire che va tutto bene", ha concluso prima di varcare la cancellata di via Olgettina 60. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza: Erdoğan incontra Ismail Haniyeh e il ministro degli Esteri egiziano a Istanbul

Migranti, i Paesi europei del Mediterraneo chiedono cooperazione e nuovi fondi

Canarie: proteste sulle isole contro il turismo di massa