Runner morto: Zoosafari, non abbattere orsa, l'accogliamo noi

Responsabili esprimono cordoglio per famiglia vittima
Responsabili esprimono cordoglio per famiglia vittima
Di ANSA

(ANSA) – BRINDISI, 13 APR – Lo Zoosafari di Fasano si schiera
contro l’abbattimento di Jj4, l’orsa che nei giorni scorsi ha
aggredito e ucciso a Caldes (Trento) il 26enne Andrea Papi. Gli
amministratori della struttura, in una nota, si dichiarano
pronti ad accogliere l’animale in Puglia. Esprimendo cordoglio alla famiglia della vittima, i
responsabili dello Zoosafari fanno sapere che “non condividendo
l’opzione dell’abbattimento” sono disponibili “qualora
necessario, ad accogliere l’orsa, eventualmente realizzando
un’apposita struttura ex novo, sentite le autorità competenti”. Condivide la proposta e si dice ‘orgoglioso’ anche il sindaco
di Fasano (Brindisi) Francesco Zaccaria, che ha scritto una
lettera al presidente della Provincia di Trento, Maurizio
Fugatti dicendosi disponibile a ogni forma di collaborazione.
(ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.

Notizie correlate