Reddito di cittadinanza anche ai detenuti, frode da 1,3 milioni

A Brindisi la Gdf denuncia 126 persone
A Brindisi la Gdf denuncia 126 persone
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BRINDISI, 13 APR - A Brindisi i controlli della Guardia di finanza finalizzati a verificare la regolare percezione del Reddito di cittadinanza hanno portato a rilevare 136 posizioni irregolari, 127 delle quali sono state segnalate alla Procura della Repubblica, e ad accertare indebite percezioni per oltre 1,3 milioni di euro. I beneficiari avrebbero attestato falsamente il possesso dei requisiti previsti dalla normativa in vigore, e avrebbero omesso di dichiarare informazioni obbligatorie. Alcuni percettori erano detenuti in carcere, altri avrebbero variato i propri redditi al momento dell'istanza, altri ancora avrebbero fornito false informazioni sulla composizione dei familiari conviventi. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni europee, tutto quello che c'è da sapere per andare alle urne informati

Usa, l'ex vicepresidente Pence: "Io contro l'isolazionismo, dobbiamo sostenere gli alleati"

Le notizie del giorno | 22 aprile - Serale