EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Maxi-frode Superbonus, 100 indagati e sequestro 110 milioni

Indagine della Gdf su 13 società operanti in diverse regioni
Indagine della Gdf su 13 società operanti in diverse regioni
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - VENEZIA, 13 APR - Un sequestro di 110 milioni di euro è stato eseguito dalla Guardia di Finanza di Verona nei confronti di 13 società, e 14 persone, per una frode messa relativa alle misure del bonus facciate. I finanzieri hanno operato tra le province di Roma, Verona, Vicenza, Padova, Brescia e Milano dopo aver accertato l'esistenza di persone che avevano usato in maniera distorta le misure agevolate per gli interventi edilizi, sotto forma di crediti d'imposta cedibili a terzi e utilizzabili in compensazione, o monetizzabili presso le banche. Sono un centinaio gli indagati, perchè nella frode sono coinvolti tutti coloro che hanno partecipato alla generazione dei crediti inesistenti, e alla compilazione dei Cir con le particelle catastali di immobili fittizi. E' stato scoperto un sistema di frode con il quale erano stati comunicati all'Agenzia delle Entrate crediti d'imposta inesistenti sul bonus "facciate" per oltre 84 milioni di euro. Alcune delle società sono risultate prive di strutture e mezzi per la realizzazione degli interventi edilizi oggetto di bonus; la maggior parte delle persone fisiche che avevano ceduto il credito d'imposta per dichiarati lavori edilizi alle 6 società indagate, non era proprietaria di alcun immobile; i lavori, mai eseguiti, sono stati dichiarati all'Agenzia delle Entrate con dati catastali artefatti, relativi a immobili inesistenti. . (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: nuovi aiuti dagli Stati Uniti, il G7 valuta di finanziare Kiev con i beni russi

Papua Nuova Guinea: frana provoca oltre cento morti

Guerra a Gaza: l'Italia stanzia 5 milioni di euro per l'Unrwa