EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Partorisce in un capannone e abbandona la neonata in ospedale

A Milano donna non fornisce l'identità, figlia affidata al Buzzi
A Milano donna non fornisce l'identità, figlia affidata al Buzzi
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 12 APR - Un altro caso di un bimbo appena dato alla luce e lasciato in ospedale in modo che possa essere adottato è avvenuto a Milano all'ospedale dei bambini Buzzi. Una donna, senza fissa dimora, si è presentata accompagnata dai carabinieri, dopo aver partorito in un capannone una bimba poi affidata alle cure dei medici e sottoposta agli accertamenti di routine. Da quanto si è saputo in ambienti giudiziari, la madre non ha voluto fornire la sua identità e quindi ha abbandonato la struttura senza che nessuno la potesse trattenere. Del caso è stata informata la Procura. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra a Gaza: proteste a Tel Aviv, apre il valico di Kerem Shalom

Guerra in Ucraina: nuovi aiuti dagli Stati Uniti, il G7 valuta di finanziare Kiev con i beni russi

Papua Nuova Guinea: frana provoca oltre 600 morti