Il Papa telefona a famiglia Pesaro, 'me la sono vista brutta'

Francesco racconta per la prima volta: "avevo perso conoscenza"
Francesco racconta per la prima volta: "avevo perso conoscenza"
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PESARO, 11 APR - Papa Francesco ha chiamato ieri (per la novantesima volta) Michele Ferri, fratello di Andrea, il commerciante ucciso a Pesaro a colpi di pistola il 3 giugno 2013 da un proprio dipendente a scopo di rapina. Bergoglio ha raccontato a Michele di aver temuto di morire per il malore che lo ha colpito 12 giorni fa a Roma: "Ancora un po' e non la raccontavo. - sono parole del Papa riferite da Michele Ferri - Avevo perso conoscenza. Me la sono vista veramente brutta". È la prima volta che si apprende dello svenimento del Papa al momento del ricovero al 'Gemelli'. Ferri ha raccontato di aver sentito la voce del Papa squillante e decisa, 'auspicando' un traguardo: "ora puntiamo a mantenere il nostro dialogo toccando in fretta quota 100". Il Papa è sempre stato vicino alla famiglia Ferri fin dai primi momenti della tragedia, nel giugno di dieci anni fa, e da allora non ha mai interrotto le sue chiamate telefoniche della sera, a cadenza regolare, accogliendo anche la famiglia Ferri in udienza privata in Vaticano. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Haiti, l'allarme del Pam: in corso la peggiore crisi alimentare dal 2010

Le notizie del giorno | 12 aprile - Pomeridiane

Israele pronta a un attacco iraniano entro 48 ore, Teheran: "La nostra risposta sarà proporzionata"