EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Papa: Acs, appello per la libertà di fede è fonte di speranza

Monteduro cita eccidio in Nigeria, 'troppo silenzio in Europa'
Monteduro cita eccidio in Nigeria, 'troppo silenzio in Europa'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CITTÀ DEL VATICANO, 09 APR - "Il pensiero di Papa Francesco in questa domenica di Pasqua per le comunità sofferenti vittime dei fondamentalismi religiosi in Burkina Faso, Mali e Mozambico o di regimi oppressivi in Nicaragua ed Eritrea, è fonte di speranza. Purtroppo le feroci violenze sono quotidiane e incredibilmente taciute e nascoste in Europa e in Occidente più in generale". Lo sottolinea il direttore di Acs Italia, Alessandro Monteduro, commentando l'appello di Papa Francesco nell'Urbi et Orbi. "Penso all'ultimo drammatico episodio accaduto nella notte tra il Venerdì e il Sabato Santo in Nigeria. Estremisti Fulani sono entrati in un campo di sfollati presso la scuola primaria di Ngban, nel distretto di Nyiev, nel governo locale di Guma, nello Stato del Benue, uccidendo persone innocenti. Oltre 35 morti e innumerevoli feriti. I campi di sfollati vicini sono ora tutti nel caos. Ecco un pezzo della terza guerra mondiale - commenta Monteduro - di cui il Santo Padre innumerevoli volte ha provato a renderci consapevoli. Eppure in troppi preferiscono voltarsi dall'altra parte". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Cosa ha causato il crollo del ristorante Medusa a Maiorca?

Cosa pensano i georgiani della nuova legge sull'influenza straniera?

Ilaria Salis a processo senza catene a Budapest: giudice rivela indirizzo dove sconta i domiciliari