EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

A Milano rimosso ad una donna tumore all'ovaio di 42 chili

Operazione di quattro ore al Policlinico di Milano, già dimessa
Operazione di quattro ore al Policlinico di Milano, già dimessa
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 05 APR - Una donna di 49 anni è stata operata alla clinica Mangiagalli del Policlinico di Milano per rimuoverle un tumore di 42 chili. Rachele, madre di una ragazza adolescente con un lavoro impegnativo come segretaria in una grande azienda, a inizio 2022 si è accorta che iniziava ad ingrassare. Inizialmente non ci ha fatto caso ma è passata da 78 a 120 chili. Quando la situazione è precipitata ha fatto dei controlli e con una visita ginecologica ha scoperto quale era la causa, ovvero un tumore all'ovaio cresciuto a dismisura. Due diverse strutture le hanno subito detto che era inoperabile. Alla Mangiagalli invece, confermata la diagnosi, hanno ritenuto si potesse tentare l'intervento molto complesso. Ci sono volute quattro ore in sala operatoria per rimuovere la massa da 42 chili. E dopo l'operazione - eseguita da Fabio Amicarelli, Paola Colombo e Massimiliano Brambilla, chirurghi della Struttura complessa di Ginecologia diretta da Paolo Vercellini, con il supporto di Giuseppe Sofi, responsabile dell'Anestesia e Terapia Intensiva Donna-Bambino - e qualche giorno di ricovero Rachele è tornata a casa, fuori Lombardia, dove proseguirà i controlli per la sua patologia. "E' stato necessario asportare l'ovaio destro, che a causa del tumore era cresciuto in modo incontrollato - raccontano gli specialisti - ma anche ricostruire la parete addominale, che si era dovuta adattare ad una massa così voluminosa. Il tumore, insieme ai suoi annessi, pesava circa 42 kg, un'evenienza davvero rara. La paziente ha affrontato molto bene l'intervento ed è stata dimessa in buone condizioni di salute, compatibilmente con la sua patologia. Il suo peso alla dimissione era tornato di 78 kg". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, esercito Israele decide pausa di 11 ore per aiuti umanitari: governo si oppone

Russia, sequestro di guardie in un carcere a Rostov: uccisi detenuti dell'Isis da forze speciali

Guerra a Gaza: 8 soldati Idf morti nell'esplosione di un blindato, strutture sanitarie al collasso