EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Uccisa in Polesine, è stata trovata la pistola

Era in un campo vicino alla casa dove la donna viveva
Era in un campo vicino alla casa dove la donna viveva
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROVIGO, 04 APR - E' stata trovata la pistola che potrebbe aver ucciso Rkia Hannaoui, la donna di Ariano Polesine (Rovigo) trovata agonizzante in casa e uccisa da un colpo d'arma da fuoco alla testa. Secondo quanto si è appreso, l'arma è stata rinvenuta in un terreno vicino all'abitazione dove la donna abitava, assieme al marito e ai due figli. L'autopsia svolta ieri aveva accertato la presenza di un proiettile nel cranio di Rkia, e ha confermato l'ipotesi fatta dagli investigatori dopo l'ispezione cadaverica e la tac cerebrale. Mercoledì 29 marzo la procura di Rovigo parlava di ferimento alla testa "presumibilmente a causa di un proiettile" facendo intendere che per la conferma o l'eventuale smentita serviva l'esito dell'autopsia. Dall'esame autoptico emerge inoltre che il colpo, sparato da sinistra verso destra, non sarebbe stato esploso da distanza ravvicinata. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Georgia: la presidente Zourabichvili pone il veto alla 'legge russa'

Nuova Caledonia: sesta vittima durante le proteste, perché Parigi accusa l'Azerbaijan

Maltempo in Europa: allerte per inondazioni in Germania e Francia