EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

M5S ad Abodi, no al ritorno della pubblicità su giochi d'azzardo

La lotta all'azzardopatia passa anche dalla riduzione degli spot
La lotta all'azzardopatia passa anche dalla riduzione degli spot
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 30 MAR - "Ieri in Commissione Cultura alla Camera il ministro dello Sport Andrea Abodi ha affermato che il governo potrebbe aprire al ritorno delle sponsorizzazioni legate al gioco d'azzardo per club ed eventi sportivi, modificando la norma del decreto dignità che ha introdotto il divieto in Italia. Pur apprezzando le parole di Abodi quando ha detto che su questo tema non agirà mai da solo e che serve un ampio dibattito tra le forze politiche garantendo i dovuti passaggi parlamentari, siamo fermi nel ribadire la nostra assoluta contrarietà ad ogni forma di reintroduzione degli spot sul gioco d'azzardo nel calcio e nello sport in generale". Ad affermarlo in una nota sono gli esponenti del Movimento 5 Stelle in Commissione Cultura di Camera e Senato. "Se per Abodi, il fatto che l'Italia sia l'unico paese in Europa a conoscere simili restrizioni, rappresenta una giustificazione per un ritorno degli sponsor del gioco d'azzardo sulle maglie delle squadre di calcio, noi pensiamo al contrario che il nostro Paese rappresenti in questo momento un esempio da seguire per gli altri Stati europei. La lotta all'azzardopatia - assicurano - passa inevitabilmente da una riduzione dei messaggi pubblicitari, soprattutto quando sono presenti in eventi così seguiti dal grande pubblico come quelli calcistici e sportivi in generale. Diciamo no al ritorno dell'azzardo nel mondo del calcio e dello sport italiano". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, inaugurato il museo di Banksy a New York: la più grande collezione di murales dell'artista

L'Estonia teme operazioni ibride russe: in aumento i casi di spionaggio e guerra elettronica

Georgia: la Commissione di Venezia boccia la legge russa, minaccia la libertà di espressione