Ronzulli, cambio di Cattaneo è riequilibrio in Fi? Enorme dirlo

Interventi in Aula e intervista visti prima dal Presidente
Interventi in Aula e intervista visti prima dal Presidente
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 28 MAR - La mia linea è critica sul governo? "La sfido a trovare una sola mia dichiarazione contro il governo Meloni". E il voto di La Russa? "Molto di quello che ho letto non corrisponde al vero. Come non corrisponde al vero il cambio di Cattaneo per la linea politica o per un riequilibrio sulla Lega, piuttosto che su Giorgia Meloni. Come non condivido il fatto che si parli di correnti. La linea da noi la da una sola persona. Non è che Cattaneo o la sottoscritta, quando fanno un intervento in aula o un'intervista, non la facciano vedere prima al presidente". Lo ha detto la capogruppo al Senato di Forza Italia Licia Ronzulli rispondendo alle domande di Bruno Vespa nel corso della trasmissione Porta a Porta. "Non abbiamo cambiato linea. Distinguersi sulla base dell'identità del partito - ha aggiunto - e quindi andando in scia ai nostri valori, credo che si debba fare sempre. Detto questo, non c'è una votazione, non c'è una dichiarazione di voto che si distacca da un appoggio leale al governo. C'è stato un distinguo, o meglio, un contributo alla maggioranza di governo. Trovo enorme che si parli di riequilibrio o di cambio di linea". "Cattaneo - ha concluso - è una delle migliori risorse che abbia questo partito. E quando un partito è in difficoltà un patito deve mettere in campo le miglioroi risorse per la riorganizzazione". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Sudan, un anno di guerra: donatori a Parigi, Germania promette milioni di aiuti

Le notizie del giorno | 15 aprile - Serale

Portogallo, i giovani votano destra: il peso del partito Chega! verso le elezioni europee