Droga in involtini di bresaola per farla entrare in carcere

Scoperti hascisc e marijuana per un detenuto a Orvieto
Scoperti hascisc e marijuana per un detenuto a Orvieto
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TERNI, 28 MAR - Hascisc e marijuana, 130 grammi, all'interno di involtini di bresaola destinati a un detenuto italiano nel carcere di Orvieto sono stati sequestrati dalla polizia di Stato e dalla penitenziaria che hanno denunciato a piede libero tre persone. L'indagine è iniziata diversi mesi fa quando, tramite corriere, è stato consegnato un pacco contenente generi alimentari destinato a un recluso nordafricano che però non risultava avere parenti in Italia. E' stato quindi eseguito un controllo che ha portato a scoprire - riferiscono gli investigatori - un'abbondante quantità di involtini di bresaola con all'interno la droga. Gli accertamenti successivi hanno portato a individuare una persona che avrebbe spedito il pacco e di risalire alla moglie di un altro detenuto italiano, anche lui in carcere ad Orvieto. I tre presunti autori del reato sono ritenuti il detenuto di origini nordafricane, accusato di avere fatto da tramite, quello italiano, definito dalla polizia il "reale destinatario" del pacco, e la moglie di quest'ultimo, colei che avrebbe fatto la spedizione. L'italiano è stato anche accusato di accesso indebito a dispositivi idonei alla comunicazione da parte di soggetti detenuti in quanto è emerso anche l'utilizzo all'interno del carcere di un telefono cellulare, poi sequestrato. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Vendetta, geopolitica e ideologia: perché l'Iran ha attaccato Israele

Gaza, Hamas rifiuta la proposta israeliana di cessate il fuoco e difende Teheran: Attacco meritato

Europee, i conservatori francesi fanno campagna elettorale sull'immigrazione al confine italiano