EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

A Roma tre omicidi in sei giorni, è guerra per la droga

Gualtieri, "si nomini subito il prefetto". Indaga l'Antimafia
Gualtieri, "si nomini subito il prefetto". Indaga l'Antimafia
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 14 MAR - Scia di sangue nelle strade Roma. Omicidi, agguati e regolamenti di conti: nelle ultime settimane nella Capitale si contano numerosi delitti legati alla criminalità organizzata ma anche ad episodi di violenza isolata, senza alcun movente. Un clima che ha portato il sindaco Roberto Gualtieri ad ammettere che intorno a questa escalation criminale "c'è grande preoccupazione" ed ha auspicato che siano "brevissimi" i tempi per la nomina del nuovo prefetto perché è urgente la "convocazione di un comitato per l'ordine e la sicurezza" per rafforzare "gli interventi di contrasto alla criminalità". Per il primo cittadino non si deve, però, parlare "di una emergenza sicurezza per le persone e i turisti ma stiamo parlando della presenza a Roma di piazze di spaccio, crimine organizzato, che porta con sè episodi che poi vedremo se sono sgarbi puniti, o compiuti per impadronirsi di alcune piazze". Tre gli omicidi in sei giorni, l'ultimo in ordine di tempo si è consumato lunedì sera a Torpignattara, in via dei Ciceri. A cadere sotto i colpi dei sicari, Luigi Finizio, 51enne con precedenti per droga. Sull'agguato sono al lavoro i pm dell'Antimafia. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Turbolenza su un volo dal Qatar diretto in Irlanda: almeno 12 feriti

Guerra in Ucraina, salgono a 16 le vittime dell'attacco russo su un negozio a Kharkiv

Guerra a Gaza: razzi di Hamas contro Israele, sirene a Tel Aviv