Muore dissanguato scavalcando cancellata abitazione a Parma

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Punta della struttura recide l'arteria femorale di chef 28enne
Punta della struttura recide l'arteria femorale di chef 28enne

(ANSA) – BOLOGNA, 12 MAR – E’ morto dissanguato scavalcando
la cancellata dell’abitazione di un amico in viale dei
Partigiani d’Italia a Parma. Protagonista della tragica vicenda
- come riportano i media e la stampa locale parmigiana – un
giovane di 28 anni, Michele Guzzo, consulente per un’azienda
attiva nel campo della ristorazione a Forlì e chef diplomato
all’Alma, la scuola internazionale di cucina che ha sede a
Colorno, nel Parmense. Il ragazzo, secondo la ricostruzione dei fatti, si è ferito
gravemente ad una coscia nello scavalcare la cancellata: una
punta della struttura gli avrebbe reciso l’arteria femorale.
Dopo avere fatto pochi metri avrebbe perso i sensi per poi
morire dissanguato. L’allarme è scattato verso 9 quando la
famiglia dell’amico del ragazzo lo ha visto riverso nel
giardino. Sul posto sono intervenuti, invano, i sanitari del
118, gli uomini della Squadra Mobile, delle Volanti e della
Polizia scientifica che si sono messi al lavoro per ricostruire
la genesi dei fatti. Il cadavere del 28enne si trova in Medicina
legale a disposizione del pubblico ministero che deciderà se far
eseguire l’autopsia. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.