Tredici feriti per fughe 'da panico' durante il terremoto

Nessuna conseguenza per le persone dai crolli dovuti al sisma
Nessuna conseguenza per le persone dai crolli dovuti al sisma
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PERUGIA, 11 MAR - Sono 13 le persone ferite in seguito alle scosse di terremoto registrate nella zona di Umbertide giovedì scorso. Tutti a causa di fughe troppo precipitose per la paura delle scosse. "Feriti non da crollo ma da panico", li ha definiti Stefano Nodessi, responsabile per la Regione del Governo del territorio, facendo il punto della situazione con l'ANSA. Nessuno quindi è rimasto ferito per eventuali crolli legati al sisma. Di questi, sei sono stati dimessi e tre sono ricoverati con fratture. Altri quattro sono invece stati sistemati nelle Rsa: tra questi un disabile grave la cui casa è stata resa inagibile dalle forti scosse. Dopo le verifiche tecniche, nessun problema è stato registrato all'ospedale, dove le attività procedono regolarmente. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza: Israele accetta la proposta per il cessate il fuoco, "ora spetta ad Hamas"

Mar Rosso: affonda la Rubymar attaccata dagli Houthi

Roma, il cancelliere tedesco Scholz a colloquio privato con Papa Francesco