Notte in auto per molti dopo paura per il sisma in Umbria

Una settantina dormono in palestra anche in frazione Perugia
Una settantina dormono in palestra anche in frazione Perugia
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - UMBERTIDE (PERUGIA), 10 MAR - Sono stati diversi quelli che hanno trascorso la notte in auto dopo avere lasciato le abitazioni nella zona tra Umbertide e Perugia in seguito alle due forti scosse di terremoto del pomeriggio-sera di giovedì. Attualmente non è ancora possibile quantificare con precisione il loro numero. Una sessantina sono stati quelli che hanno dormito in due palestre di Umbertide e nella frazione di Pierantonio (dove sono stati ospitate anche le persone provenienti da Pian d'Assino), altri 70 a Sant'Orfeto, località del comune di Perugia al confine con l'area epicentro del sisma. Tutti parlano con l'ANSA di una "grande paura" per le scosse. "L'assistenza che abbiamo ricevuto è stata ottima - sottolineano dopo la notte nelle palestre -, c'erano brandine e coperte". A portare la colazione è stata poi direttamente la vicesindaco Annalisa Mierla. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Due anni di guerra in Ucraina: aiuti dall'Ungheria attraverso la Transcarpazia

Russia, corpo di Alexei Navalny consegnato alla madre

Houthi colpiscono una nave: enorme chiazza di petrolio nel Mar Rosso