Antoniozzi ripresenta ddl Meloni contro pedopornografia

"Nessun patteggiamento possibile in caso di reato"
"Nessun patteggiamento possibile in caso di reato"
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 09 MAR - Alfredo Antoniozzi, vice capogruppo di Fratelli d'Italia alla Camera, ha ripresentato il ddl Meloni che evita qualsiasi possibilità di patteggiamento connessa ai reati di pedopornografia andando a modificare l'articolo 444 comma 1 bis del codice di procedura penale. "La presidente Meloni - ricorda Antoniozzi - presentò il ddl nel 2013, anche in seguito alla petizione online promossa dall'associazione Peter Pan, presieduta dal giornalista Mario Campanella, che raccolse dodicimila firme. Il ddl che io copio integralmente - aggiunge - ricevette l'adesione di importanti figure come Don Fortunato Di Noto, il sacerdote siciliano in prima fila contro la pedofilia. Chiedo a tutte le forze politiche presenti in Parlamento di approvarlo brevemente perché difende ancora di più i nostri bambini e spero vivamente - conclude - che si registri unità di intenti, poiché a livello di impatto emotivo i reati pedopornografici non sono dissimili da quelli mafiosi". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, aumentano gli aiuti umanitari ma preoccupa la crisi idrica

È morto Roberto Cavalli, lo stilista fiorentino aveva 83 anni

Le notizie del giorno | 12 aprile - Serale