Aula Senato approva dl carburanti, è ok definitivo

Resta l'obbligo di esporre i cartelli con il prezzo medio
Resta l'obbligo di esporre i cartelli con il prezzo medio
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 08 MAR - Via libera definitivo al decreto sulla trasparenza dei prezzi dei carburanti. L'aula del Senato l'ha approvato per alzata di mano (quindi senza indicazione dei voti). In prima lettura alla Camera, il governo pose la fiducia sul provvedimento, confermata il 20 febbraio scorso. Il decreto - varato il 14 gennaio e frutto dei rincari di inizio anno, in coincidenza con l'aumento delle accise su benzina e diesel - fu al centro di polemiche e proteste. Da qui le 'correzioni' introdotte dal governo: resta l'obbligo di esporre i cartelli con il prezzo medio accanto a quello praticato ma si riducono le sanzioni per chi viola le norme. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Difesa: Rishi Sunak annuncia piano aumento spesa al 2,5 per cento del Pil

Portogallo: a 50 anni dalla Rivoluzione dei Garofani le foto di Alfredo Cunha raccontano la storia

Le notizie del giorno | 23 aprile - Serale