EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

8 marzo: a New York bilatelare tra Roccella e omologa Ucraina

Invitata a Kiev, impegno Italia per giustizia su crimini guerra
Invitata a Kiev, impegno Italia per giustizia su crimini guerra
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 08 MAR - A margine della 67esima sessione della Commissione Onu sulla condizione delle donne, in corso a New York, la ministra per la Famiglia, la Natalità e le Pari Opportunità, Eugenia Roccella, ha avuto un incontro bilaterale con la sua omologa ucraina Kateryna Levchenko. Durante il colloquio con Levchenko - che lo scorso novembre, in occasione della giornata contro la violenza sulle donne, aveva preso parte a un evento promosso a Roma dal ministero delle Pari Opportunità sugli stupri di guerra in Ucraina - la ministra Roccella ha ribadito l'impegno dell'Italia affinché sia garantita giustizia alle donne ucraine vittime dei crimini di guerra, oltreché un supporto concreto perché queste persone siano aiutate a superare il trauma subìto. Levchenko ha invitato a Kiev Roccella la quale, nel ringraziare e accogliere l'invito, ha espresso la propria fiducia nel ruolo delle donne nella costruzione della pace. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Balcani: il lago di Prespa è allo stremo, appello delle ong alle istituzioni

Le notizie del giorno | 16 luglio - Serale

Cina e Russia iniziano un'esercitazione congiunta nell'Oceano Pacifico