Striscione contro antifascisti rimosso da studenti Cagliari

"Da giorni la scuola viene vandalizzata anche con foto del Duce"
"Da giorni la scuola viene vandalizzata anche con foto del Duce"
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CAGLIARI, 07 MAR - Uno striscione ritenuto una provocazione, soprattutto dopo l'aggressione di Firenze che ha poi innescato una mare di polemiche. E i ragazzi del Liceo classico Siotto di Cagliari stamattina lo hanno rimosso: era sistemato proprio all'ingresso della scuola, in viale Trento. "Antifa' lascia sta', ti rovini lo smalto". Gli studenti lo hanno recepito come una provocazione. Non solo, i ragazzi denunciano anche che nei giorni scorsi sono stati affissi manifesti con la foto di Benito Mussolini. "È da giorni che la scuola - spiega Fabio Argiolas, rappresentante d'istituto - viene vandalizzata con striscioni con inni al fascismo, minacce e foto del Duce. Questo è anticostituzionale e a seguito dell'episodio del Liceo di Firenze noi diciamo basta alle minacce dei fascisti". Un clima non tranquillo, secondo gli studenti. Proprio nei giorni scorsi anche molti docenti ed ex insegnanti del Siotto si erano schierati al fianco della preside di Firenze che aveva denunciato il rischio fascismo dietro l'aggressione. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni in Croazia: vincono i conservatori, rebus per il nuovo governo

Le notizie del giorno | 18 aprile - Mattino

Georgia: primo voto del Parlamento sulla controversa legge sugli agenti stranieri, è protesta