EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Coppia uccisa: fratello e nipote dell'uomo in caserma Cc

I due sono padre e figlio.S'indaga su presunti dissidi familiari
I due sono padre e figlio.S'indaga su presunti dissidi familiari
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

Cosimo e Vincenzo Calò, rispettivamente padre e figlio nonché fratello e nipote di Antonio Calò, l'uomo ucciso a fucilate insieme alla moglie nella sua abitazione nelle campagne di Serranova, borgata del Brindisino, sono appena entrati nella caserma dei carabinieri dove sono stati convocati dagli stessi militari. I due non sono accompagnati da alcun legale. Ieri sera Cosimo ha subìto una perquisizione al termine della quale i carabinieri gli hanno sequestrato un fucile che a dire dell'uomo avrebbe acquistato qualche settimana fa. Non è chiaro il perché di questa nuova convocazione in caserma. Le indagini dei carabinieri sul duplice omicidio di Antonio Calò e Caterina Martucci, avvenuto mercoledì scorso con colpi di fucile, si starebbero concentrando in ambito familiare. Al centro dei presunti dissidi ci sarebbe sia l'eredità di un casolare lasciato da Angelo, un altro dei sette fratelli Calò morto due anni fa, sia un vecchio terreno di proprietà della vittima. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Turbolenza su un volo dal Qatar diretto in Irlanda: almeno 12 feriti

Guerra in Ucraina, salgono a 16 le vittime dell'attacco russo su un negozio a Kharkiv

Guerra a Gaza: razzi di Hamas contro Israele, sirene a Tel Aviv