'Scuola libera perché antifascista', liceo risponde a striscione

Studenti e docenti Tito Livio Padova contro Blocco studentesco
Studenti e docenti Tito Livio Padova contro Blocco studentesco
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PADOVA, 06 MAR - "La scuola è libera proprio perché antifascista". Lo hanno scritto alunni e professori del Liceo "Tito Livio" di Padova, in risposta alla provocazione dei manifestanti affiliati a "Blocco studentesco" che sabato scorso avevano esposto invece la scritta "La scuola non è antifascista, è libera" davanti all'istituto. I rappresentanti degli studenti hanno scritto una lettera indirizzata a tutte le scuole: "Inutile dirvi - si legge - con quanto rammarico e indignazione noi rappresentanti e studenti abbiamo assistito a questa inaccettabile provocazione verso il sentimento democratico, così importante al Tito Livio come in qualsiasi altra comunità. Nel nostro ambiente scolastico, il dialogo libero e costruttivo è sempre stato presente, anche tra studenti con diverse visioni e ideologie politiche". Ricordando che "l'antifascismo è un valore fondante della nostra Costituzione e dovrebbe essere sentimento comune a tutte le organizzazioni politiche e dello Stato", la lettera ribadisce che "la libertà della scuola, quella che dovrebbe unire tutti, indistintamente dalle posizioni politiche e le idee personali, e che dovrebbe essere fondamento della nostra morale collettiva, coincide con l'antifascismo. Sostenere il contrario promuove un sentimento di discriminazione, non di libertà" e chiede che il Tito Livio "non sia associato in alcun modo a questi gruppi, portatori di un'ideologia che vuole limitare la libertà altrui e allo stesso tempo pretende uno spazio sempre più ampio di espressione delle sue idee anti democratiche e anti libertarie". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Due anni di guerra in Ucraina: aiuti dall'Ungheria attraverso la Transcarpazia

Russia, corpo di Alexei Navalny consegnato alla madre

Houthi colpiscono una nave: enorme chiazza di petrolio nel Mar Rosso