Covid, Fontana: so di essere indagato dai giornali, vergogna

Su questo qualche magistrato indaghi, ma non succederà
Su questo qualche magistrato indaghi, ma non succederà
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 02 MAR - "E' vergognoso che una persona che è stata sentita a inizio indagine come persona a conoscenza dei fatti scopra dai giornali di essere stato trasformato in indagato. E' una vergogna sulla quale non so se qualche magistrato di questo Paese ritiene di indagare. Sicuramente non succederà niente". Così il governatore Attilio Fontana torna a parlare dell'inchiesta della Procura di Bergamo sulla gestione del Covid che lo vede indagato, tra gli altri, con l'ex premier Giuseppe Conte e l'ex ministro Roberto Speranza. "Anche in altri processi in cui sono stato assolto - aggiunge - ho saputo dai giornali cose che non sapevo". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La Grecia accoglie i turisti turchi: potranno visitare dieci isole greche con un visto rapido

Scuole sotterranee in Ucraina: a Kharkiv bunker per le lezioni

La madre di Navalny denuncia le autorità russe: "Datemi la salma di mio figlio"