Scontri liceo, oltre 120mila firme di solidarietà a preside

Professoressa Savino fa denuncia per lo striscione
Professoressa Savino fa denuncia per lo striscione
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - FIRENZE, 25 FEB - Oltre 120.000 firme sono state raccolte dalla petizione online lanciata da Priorità alla Scuola, nei giorni scorsi, in solidarietà alla preside del liceo scientifico 'Leonardo da Vinci' di Firenze criticata dal ministro dell'Istruzione Giuseppe Valditara per la sua circolare sul fascismo. Le adesioni continuano ad arrivare copiose. Intanto la preside del liceo scientifico 'Leonardo da Vinci' di Firenze, professoressa Annalisa Savino, ha presentato formale denuncia alla polizia sull'esposizione all'ingresso della scuola dello striscione di Blocco studentesco, l'associazione giovanile che fa riferimento a Casapound. Lo striscione venne trovato la mattina del 23 febbraio e c'era scritta sopra la frase "Non ci fermerà una circolare, studenti liberi di lottare". Venne messo come risposta alla lettera che la stessa preside Savino aveva diffuso nel liceo richiamando tutti, docenti e studenti, ai valori dell'antifascismo. Il collegio dei docenti del liceo Machiavelli, un'altra scuola fiorentina, ha approvato e pubblicato online un documento nel quale si legge: "Nell'esprimere il nostro netto rifiuto della violenza come strumento di risoluzione del conflitto, nonché del linguaggio e delle pratiche intimidatorie e antidemocratiche dell'odio organizzato, ribadiamo altresì il nostro impegno a esercitare la funzione di educatori nella formazione di cittadini attivi e consapevoli, aperti al confronto civile e al pluralismo politico, in sintonia con i valori della nostra Costituzione nata (non dobbiamo mai dimenticarlo) dalla Resistenza al nazifascismo". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La Grecia accoglie i turisti turchi: potranno visitare dieci isole greche con un visto rapido

Scuole sotterranee in Ucraina: a Kharkiv bunker per le lezioni

La madre di Navalny denuncia le autorità russe: "Datemi la salma di mio figlio"