Sardegna: passo indietro di Solinas, ex Pd Cucca rinuncia

Nominato 4 giorni fa segretario generale, "polemiche risibili"
Nominato 4 giorni fa segretario generale, "polemiche risibili"
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CAGLIARI, 24 FEB - A quattro giorni dalla nomina da parte del governatore della Sardegna Christian Solinas, l'avvocato Giuseppe Luigi Cucca - ex senatore Pd poi passato a Italia Viva - rinuncia all'incarico di segretario generale della Regione. Lo annuncia lo stesso Solinas, in una nota congiunta: "Di fronte alle risibili e insipienti polemiche successive alla nomina, nonché alle temerarie allusioni manifestate da taluni, di comune intesa tra noi ed animati come da principio dal solo ed esclusivo interesse a contribuire alle migliori sorti della Sardegna e dei sardi, abbiamo ritenuto di sgomberare il campo da ogni assurda strumentalizzazione, facendo un passo di lato rispetto a questo prestigioso ruolo". "Sento di dover ringraziare il presidente e l'intera Giunta per la fiducia che mi avevano accordato, ciò anche in considerazione del fatto che questa nomina costituiva un cambiamento importante nel consueto agire dei partiti", scrive Cucca. E sottolinea di avere "tutti i titoli per ricoprire quell'incarico, peraltro già certificati dall'Anac, a dispetto di coloro che, ignoranti delle norme, avevano sostenuto il contrario". Nei giorni scorsi oltre alle polemiche politiche per la nomina da parte del centrodestra di Cucca, ex segretario del Pd sardo e più di recente parlamentare di Italia Viva, si è sollevata la questione dei requisiti tecnici per ricoprire la carica. "Vale la pena di ricordare che la figura del segretario generale è strettamente amministrativa, chiamata a svolgere 'alta amministrazione', concetto probabilmente sconosciuto a tanti, scevra da implicazioni squisitamente politiche", conclude Cucca. "La scelta su Giuseppe Luigi Cucca era maturata già da diversi mesi - ha aggiunto Solinas - abbiamo ritenuto che in alcun modo le ultime vicende di cronaca dovessero prestarsi a bieche e infondate connessioni con la nomina". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Russia: il candidato anti guerra Nadezhdin bocciato anche dalla Corte Suprema

Le notizie del giorno | 22 febbraio - Pomeridiane

Migranti, l'Albania approva l'accordo sui Cpr dell'Italia