Covid: poche vaccinazioni, chiude Palazzo delle Scintille

L'attività trasferita al Policlinico di Milano
L'attività trasferita al Policlinico di Milano
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 24 FEB - "Da mercoledì 1° marzo chiuderà il Centro vaccinale del Palazzo Scintille di Milano. L'attività vaccinale anti Covid-19 sarà spostata al Padiglione Ponti della Fondazione IRCCS Cà Granda-Ospedale Maggiore Policlinico. La copertura del territorio della città metropolitana sarà garantita, inoltre, attraverso la rete capillare delle farmacie territoriali e degli ambulatori dei medici di medicina generale". Lo comunica una nota della Direzione generale Welfare di Regione Lombardia. "La decisione - si legge nella nota - è stata adottata in considerazione dell'attuale quadro epidemiologico, durante il quale stiamo registrando una graduale contrazione della domanda di vaccinazioni anti Covid-19 su tutto il territorio lombardo". "In particolare - prosegue la nota - siamo passati da una media regionale di circa 3.400 somministrazioni al giorno nel periodo 16-23 gennaio 2023 ad una media di circa 1.000 somministrazioni al giorno dal 6 al 12 febbraio, con una riduzione delle prenotazioni pari a circa il 75%. In questo contesto, la Direzione Generale Welfare ha avviato una ricognizione su tutto il territorio regionale allo scopo di rimodulare le linee di attività presso i centri vaccinali e il personale impiegato sulle stesse". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Alta tensione tra Moldova e Transnistria, Tiraspol chiede l'intervento russo per i dazi

La Germania media per la pace tra Azerbaigian e Armenia

Guerra in Ucraina, Zelensky al vertice in Albania chiede più munizioni