EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Sentiti a porte chiuse testimoni processo omicidio Pamela

A Perugia nuova udienza appello bis per Innocent Oseghale
A Perugia nuova udienza appello bis per Innocent Oseghale
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PERUGIA, 22 FEB - Sono stati sentiti a porte chiuse oggi a Perugia i due testimoni citati per il processo d'appello bis (per la sola violenza sessuale) nei confronti di Innocent Oseghale, già condannato all'ergastolo per avere ucciso e fatto a pezzi la giovane Pamela Mastropietro nel gennaio del 2018 a Macerata. A deciderlo è stato il presidente della Corte d'assise d'appello, Paolo Micheli, accogliendo la richiesta di uno di loro. Si tratta in particolare dei due uomini con i quali Pamela ha avuto rapporti dopo avere lasciato la comunità dove si trovava e prima di essere uccisa. Nella richiesta di essere sentito a porte chiuse il legale del testimone ha parlato della necessità "di tutelare la riservatezza del testimone che è stato già vittima dell'indesiderato clamore mediatico connesso alla vicenda e la sicurezza dello stesso". Presenti in udienza il padre e la madre di Pamela, Alessandra Verni, me non l'imputato. Anche oggi amiche e amici della giovane hanno tappezzato la piazza all'esterno di Palazzo di Giustizia con striscioni a sostegno della famiglia della vittima e contro Oseghale. "Giustizia per Pamela Mastropietro" si legge in uno di questi, accanto alla foto della giovane. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra a Gaza: bombe di Israele dopo la sentenza Cig, l'Italia riparte con i finanziamenti Unrwa

Cosa ha causato il crollo del ristorante Medusa a Maiorca?

Cosa pensano i georgiani della nuova legge sull'influenza straniera?