Locatelli, revisione accertamento disabilità entro metà 2024

'Per passare dalle tabelle all'aspetto funzionale della persona'
'Per passare dalle tabelle all'aspetto funzionale della persona'
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 21 FEB - L'accertamento della condizioni di disabilità, la revisione dei suoi processi valutativi di base e la valutazione multidimensione della disabilità e la realizzazione del progetto di vita individuale, personale e partecipato sono i due schemi di decreto "maggiormente rappresentativi del cambio di prospettiva che intendiamo dare e sono collegati ad una 'milestone' specifica nell'ambito del Pnrr, in scadenza nel secondo trimestre 2024, che costituisce il nostro orizzonte temporale di lavoro". Lo ha detto il ministro per le Disabilità Alessandra Locatelli durante l'audizione sulle linee programmatiche del suo ministero in commissione Sanità e Lavoro del Senato. Sull'accertamento della condizione di disabilità "l'obiettivo - ha spiegato - è quello di spostare l'attenzione e l'oggetto stesso della procedura di accertamento dalle tabelle all'aspetto funzionale della persona. Per questo, coerentemente con i criteri previsti dalla legge delega, adotteremo la Classificazione internazionale del funzionamento (Icf) e introdurremo anche una definizione di 'profilo di funzionamento' rispondente all'Icf stessa e alle disposizioni della Convenzione Onu sui diritti delle persone con disabilità. In parallelo, il decreto semplificherà gli aspetti procedurali e organizzativi e riunificherà le procedure di accertamento delle varie condizioni di invalidità civile, sordità, cecità civile, sordocecità, e di quelle previste dalla legge n. 104 del 1992". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'Ue cerca nuove rotte commerciali dalla Cina: il Corridoio di mezzo attraverserà Caucaso e Turchia

Gaza, il re di Giordania a Israele: "Non si continui la guerra durante il Ramadan"

Parigi: riapre la Torre Eiffel, accordo tra sindacati e direzione