Cuperlo scherza, non mi sono votato, ma non ho perso per quello

Era giusto candidarmi, c'era bisogno di discussione sincera
Era giusto candidarmi, c'era bisogno di discussione sincera
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 21 FEB - "Era giusto farlo, non ero convinto delle altre candidature, della discussione che si stava facendo, che si stava rimuovendo la causa della sconfitta. Era il caso di affrontare una discussione sincera e anche aspra". Lo ha detto il deputato e candidato alla segreteria Pd, Gianni Cuperlo, a Un giorno da pecora, su Radio Rai Uno. "Non mi sono votato, per ragioni di principio, ho votato scheda bianca. Ero anche abbastanza convinto che non avrei perso per un voto soltanto". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Russia: esonda il fiume Tobol, tremila evacuati

Giappone: scontro tra elicotteri militari, un morto e sette dispersi

Romania: a Pitești la festa dei tulipani