Edizione speciale della Marcia per la pace Perugia Assisi

Nella notte fra il 23 e il 24 febbraio, contro tutte le guerre
Nella notte fra il 23 e il 24 febbraio, contro tutte le guerre
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PERUGIA, 17 FEB - Una edizione speciale della Marcia della pace Prugia Assisi si svolgerà nella notte fra il 23 e il 24 febbraio prossimo "contro tutte le guerre che continuano a devastare la famiglia umana", in occasione del "tragico anniversario" della guerra in Ucraina. "Tra pochi giorni, il 24 febbraio - ricordano i pronotori della PerugiAssisi - entreremo nel secondo anno di guerra in Ucraina senza che ci sia ancora un serio impegno internazionale per fermarla. Nel buio e nel freddo della notte, i partecipanti marceranno da Perugia ad Assisi portando, ciascuno, l'immagine del volto di una delle vittime, una fiaccola e la domanda incessante di pace, in solidarietà con tutte le vittime innocenti della guerra". "Nella notte della guerra - scrivono i promotori della PerugiAssisi nel loro appello - non possiamo dormire sonni tranquilli. Rinnoviamo, dunque, il grido di don Tonino Bello e diciamo: In piedi costruttori di pace!". Prima della partenza prevista alle ore 24.00 di giovedì 23 febbraio, i partecipanti si ritroveranno a Perugia alle ore 21.00, nella sala dei Notari del palazzo dei Priori, per un incontro di riflessione e proposta. Lo stesso giorno, ad Assisi, presso la sede del Comune, alle ore 10.00, si svolgerà un incontro di studio e formazione dedicato all'informazione in tempo di guerra, organizzato da Articolo 21. Facendo proprio l'appello di Papa Francesco, il Comitato promotore della Marcia PerugiAssisi ha elaborato una dettagliata proposta politica per ottenere l'immediato Cessate-il-fuoco in Ucraina: "Ecco cosa può fare la politica". "Abbiamo bisogno di interrogare la politica - scrivono i promotori della PerugiAssisi - e aprire un confronto aperto, pubblico, che stimoli l'impegno fattivo di tutti coloro che hanno la responsabilità e la facoltà di impedire l'irreparabile". Con queste iniziative prende avvio la tre giorni di mobilitazione di Europe for Peace contro la guerra per chiedere un negoziato di pace. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Senato Usa approva pacchetto da 95 miliardi per Ucraina e Israele, Biden: armi a Kiev in settimana

Gaza, Borrell: "Distruzione di Gaza peggiore che in Germania nella Seconda guerra mondiale"

Le notizie del giorno | 24 aprile - Mattino