Annullato il sequestro di 141 mln all'architetto di Putin

Decisione della Cassazione su Lanfranco Cirillo
Decisione della Cassazione su Lanfranco Cirillo
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BRESCIA, 17 FEB - La Cassazione ha annullato il maxi sequestro da 141 milioni di euro tra beni mobili e immobili nei confronti di Lanfranco Cirillo, noto come 'l'architetto di Putin' per la vicinanza con il leader russo. Decisione che arriva a pochi giorni dal via, previsto per il 23 febbraio a Brescia, del processo nei confronti di Cirillo, su cui pendono le accuse di esterovestizione, autoriciclaggio e contrabbando. La Cassazione, accogliendo il ricorso della difesa, ha annullato per questioni di diritto il sequestro di 141 milioni disposto dal tribunale di Brescia nell'agosto 2022. Gli atti sono stati trasmessi al tribunale del riesame. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Meloni incontra Biden alla Casa Bianca: il punto sugli aiuti a Gaza, Chico Forti torna in Italia

Ue chiede indagine su strage di civili in fila per il pane a Gaza, Hamas: 7 ostaggi morti nei raid

Ue, 150 milioni di euro a Unrwa: continuano indagini sui presunti legami tra l'agenzia Onu e Hamas