EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Sos smog, domani e sabato a Roma blocco parziale traffico

Stop anche a riscaldamento uffici di mattina, ma non a scuola
Stop anche a riscaldamento uffici di mattina, ma non a scuola
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 16 FEB - Blocco parziale del traffico domani e dopodomani a Roma e stop ai riscaldamenti negli uffici pubblici (ma non nelle scuole) tutta la mattina fino alle 13. Lo ha disposto con una sua ordinanza il sindaco di Roma Roberto Gualtieri, a seguito delle rilevazioni sulla qualità dell'aria dell'Arpa che segnalano un superamento del valore limite del Pm10. L'ordinanza prevede diverse misure: solo domani, tenendo conto di uno sciopero del Tpl previsto sull'intera rete Atac, oltre ai divieti permanenti già previsti, si dispone dalle 7.30 alle 10.30 e dalle 16.30 alle 20.30 il divieto della circolazione per i mezzi a gasolio Euro 4 adibiti al trasporto merci nella Fascia Verde. Sabato invece, oltre ai divieti permanenti già previsti, si dispone il divieto della circolazione veicolare privata, sempre in Fascia Verde dalle 7.30 alle 20.30, per autoveicoli a benzina Euro 3, auto a gasolio Euro 4, ciclomotori e motoveicoli a gasolio Euro 2; dalle 7.30 alle 10.30 e dalle 16.30 alle 20.30 invece stop agli autoveicoli a gasolio Euro 4 adibiti al trasporto merci. Inoltre domani e dopodomani sull'intero territorio comunale è previsto il divieto di utilizzo di generatori di calore domestici alimentati a biomassa legnosa (in presenza di impianto di riscaldamento alternativo) che non siano almeno 3 stelle; il divieto assoluto di combustioni all'aperto di qualsiasi tipologia (falò, barbecue, roghi di sterpi), il divieto per tutti i veicoli di sostare a motore acceso, il potenziamento del lavaggio strade da parte di Ama, più controlli sui divieti di circolazione, sull'uso di impianti termici 'proibiti' e di combustioni all'aperto. E' disposto infine lo spegnimento, sino alle 13 degli impianti di riscaldamento in tutti gli uffici pubblici che non svolgono servizi essenziali: sono escluse le scuole. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra a Gaza: 8 soldati Idf morti nell'esplosione di un blindato, strutture sanitarie al collasso

Guerra a Gaza: colloqui in stallo, "catastrofe igienico-sanitaria"

Germania-Scozia 5 a 1, i padroni di casa vincono il match di apertura degli Europei Uefa 2024