Maxi sequestro della Finanza a pregiudicato nel Torinese

Condannato per associazione per delinquere di stampo mafioso
Condannato per associazione per delinquere di stampo mafioso
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TORINO, 15 FEB - Una palestra, sei unità immobiliari, una società di noleggio di apparecchiature da intrattenimento, sette veicoli e numerosi conti correnti. E' il bilancio del sequestro di beni, dal valore complessivo di oltre 1,2 milioni di euro, da parte della Guardia di finanza di Torino nei confronti di un pregiudicato, che viveva nel Torinese, condannato, in via definitiva, per il reato di associazione per delinquere di stampo mafioso. Il decreto di sequestro è stato emesso dal Tribunale di Torino su richiesta della Procura del capoluogo piemontese, dopo complesse investigazioni di natura economico patrimoniale da parte delle Fiamme gialle. Dalle indagini condotte dai finanzieri del Nucleo di polizia economico finanziaria e che hanno riguardato anche i familiari dell'uomo, è emerso che, nonostante i bassi redditi dichiarati negli ultimi anni, avesse una significativa disponibilità di beni. Avvallando così l'ipotesi degli inquirenti che il pregiudicato vivesse grazie ai proventi delle attività delittuose. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: accordo tra Kiev e Mosca per lo scambio di 48 bambini sfollati

Nestlé: distrutte due milioni di bottiglie d'acqua della filiale Perrier. Scoperti batteri "fecali"

Ucraina, Biden firma il pacchetto di aiuti all'estero da 95 miliardi: "Armi già nelle prossime ore"