L'affluenza definitiva alle regionali in forte calo al 40%

Maggioranza dà la delega al governo senza indicare criteri
Maggioranza dà la delega al governo senza indicare criteri
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 13 FEB - I dati definitivi dell'affluenza nei 1.882 comuni al voto per le regionali di Lombardia e Lazio confermano il forte calo della partecipazione: ha votato il 40% (rispetto al 70,63% alle precedenti omologhe, quando si votò in un solo giorno). Lo rende noto il sito del Viminale. In Lombardia (1.504 comuni su 1504) l'affluenza è del 41,67% (nel 2018 era al 73,11). Nel Lazio (378 comuni su 378) è del 37,2% (66,55%). Ecco l'affluenza nelle province di Lombardia e Lazio, dove si è votato per le regionali. A Milano sono andati al voto il 42,12% (68,39%), a Roma il 33,11% (63,11%). ---------------------------------------------------------------- LOMBARDIA 41,67 (73,11) ---------------------------------------------------------------- BERGAMO 44,55 (75,87) BRESCIA 45,32 (76,56) COMO 39,07 (70,61) CREMONA 42,45 (73,96) LECCO 44,93 (75,70) LODI 40,74 (75,13) MANTOVA 36,74 (70,53) MILANO 41,53 (72,02) MONZA E BRIANZA 42,53 (75,82) PAVIA 38,49 (69,78) SONDRIO 37,95 (66,27) VARESE 38,50 (71,04) ---------------------------------------------------------------- LAZIO 37,20 (66,55) ---------------------------------------------------------------- FROSINONE 44,89 (67,46) LATINA 39,74 (68,73) RIETI 43,74 (71,16) ROMA 35,19 (65,46) VITERBO 44,09 (73,56) (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Sydney: attacco in un centro commerciale, morti e feriti

Turchia, incidente in funivia: un morto e sette feriti

Germania: approvata la legge che semplifica il cambio di nome per persone trans e non binarie