EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Grillo: madre vittima, mia figlia solo corpo che camminava

Ottava udienza del processo a Tempio per stupro di gruppo
Ottava udienza del processo a Tempio per stupro di gruppo
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TEMPIO PAUSANIA, 08 FEB - "Mia figlia era una persona diversa, da quel momento ha iniziato un periodo tragico in cui era solo un corpo che camminava". E' uno dei passaggi chiave del racconto in aula - a porte chiuse - della madre della presunta vittima dello stupro di gruppo, riferita dagli avvocati delle parti lese nel processo contro Ciro Grillo e suoi tre amici genovesi. La ragazza, che all'epoca dei fatti aveva 19 anni, vive ora all'estero. Gli avvocati della difesa dei quattro imputati stanno entrando nello specifico dei messaggi e delle telefonate che la ragazza si sarebbe scambiata con gli amici. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Israele, la Knesset approva una risoluzione che respinge l'istituzione di uno Stato palestinese

Le notizie del giorno | 18 luglio - Serale

Venezuela, attentato contro María Corina Machado, leader dell'opposizione e principale rivale di Maduro