EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Cospito: sit-in a Sassari, musica per farci sentire da Alfredo

"Ergastolo ostativo e 41 bis, misure inumane e ingiuste"
"Ergastolo ostativo e 41 bis, misure inumane e ingiuste"
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - SASSARI, 29 GEN - Un centinaio di anarchici sono radunati davanti al carcere di Bancali, a Sassari per manifestare la loro solidarietà ad Alfredo Cospito, detenuto in regime 41 bis nell'istituto penitenziario sardo, e con oggi al 102/o giorno di sciopero della fame. I manifestanti hanno organizzato un sit-in pacifico in un campo a circa duecento metri dalle mura del carcere, mentre nel parcheggio davanti alla casa circondariale polizia, carabinieri e agenti penitenziari presidiano la zona. Qui hanno installato un impianto stereo collegato a un generatore di corrente elettrica, dal quale sparano musica a tutto volume, "perché Alfredo senta che siamo qui per lui". I manifestanti protestano chiedendo la fine del carcere duro per Cospito, contestando anche la misura dell'ergastolo ostativo, ritenuta, così come il 41 bis, "inumana e ingiusta". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Turbolenza su un volo dal Qatar diretto in Irlanda: almeno 12 feriti

Guerra in Ucraina, salgono a 16 le vittime dell'attacco russo su un negozio a Kharkiv

Guerra a Gaza: razzi di Hamas contro Israele, sirene a Tel Aviv