Anno giudiziario: Cagliari, più droga e reati sessuali

In aumento anche i casi di stalking e in tema di pedopornografia
In aumento anche i casi di stalking e in tema di pedopornografia
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CAGLIARI, 28 GEN - In lieve aumento i reati contro il patrimonio, soprattutto di usura, rapina, estorsione e furto in abitazione. Preoccupazione anche per i reati commessi da minorenni o nei loro confronti. Non è stata rilevata la presenza di associazioni di tipo mafioso anche se sono emersi contatti ed accordi con le tradizionali organizzazioni mafiose del Sud Italia nel settore del traffico degli stupefacenti e nel riciclaggio di proventi da attività illecite. In costante preoccupante aumento è anche il fenomeno dei delitti contro la libertà sessuale, di stalking e in tema di pedopornografia. Sono alcuni dei dati emersi questa mattina al palazzo di Giustizia di Cagliari dalla relazione della presidente della Corte d'Appello di Cagliari Gemma Cucca in occasione dell'inaugurazione dell'anno giudiziario. Il report si riferisce al distretto di Cagliari per il 2022. Le iscrizioni per il reato di stalking sono passate a 97 rispetto alle 85 dell'anno precedente, per le quali spesso viene richiesta in fase di indagini, anche in via d'urgenza, una misura cautelare (in genere allontanamento dall'abitazione o divieto di avvicinamento alla parte offesa). In aumento rispetto all'anno precedente è anche il numero dei procedimenti per violenza sessuale (con 20 nuove iscrizioni rispetto ai 17 dell'anno precedente). In crescita anche i casi di maltrattamenti in famiglia: a Cagliari nel giro di un anno sono passate da 98 a 104. "Si tratta di procedimenti - ha detto Cucca - per i quali spesso viene richiesta la misura cautelare, anche carceraria, che vengono definiti molto rapidamente tenuto conto della delicatezza dei fatti contestati. Permangono attivi protocolli di collaborazione con strutture istituzionali in ambito sanitario ed assistenziale che fungono da essenziale supporto in caso di reati di questo genere". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Berlinale: il documentario Dahomey vince l'Orso d'Oro

Elezioni in Sardegna: seggi aperti, sfida a quattro per le Regionali

Austria a caccia di gas: al via le trivellazioni a Molln