EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Tesei in Giorno memoria, non dobbiamo dimenticare

"Ancor di più in questo periodo" afferma presidente Umbria
"Ancor di più in questo periodo" afferma presidente Umbria
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PERUGIA, 27 GEN - "Un atroce sterminio e infinite sofferenze che non possiamo e non dobbiamo dimenticare. Ancor di più in questo periodo in cui l'eco della guerra risuona nuovamente anche dentro i confini europei, dobbiamo celebrare con convinzione questo Giorno della Memoria affinché vi sia una presa di coscienza su cosa l'uomo sia stato capace di fare, in quali abissi sia sceso": è quanto afferma la presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei. "Una violenza e una prevaricazione che dobbiamo condannare fermamente, cercando, invece, di trasmettere i valori della Pace e del Rispetto soprattutto alle nuove generazioni che saranno gli attori del mondo di domani" aggiunge. "Lo scopo di una giornata come quella odierna - dice Tesei in una nota della Regione - è dunque ampio e profondo e non si ferma a raccontare ciò che è accaduto, ma deve servire, attraverso un percorso di conoscenza e educazione, a evitare che certe barbarie si possano ripetere. Al tempo stesso oggi vogliamo rendere omaggio alle vittime, a chi che quella violenza disumana l'ha vissuta in prima persona, alle loro famiglie e anche a tutti coloro, così come ricorda la Legge che istituisce il Giorno della Memoria, 'si sono opposti al progetto di sterminio ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati'". "E così anche noi, come Istituzioni e come persone - conclude la presidente della Regione Umbria -, possiamo e dobbiamo giorno dopo giorno essere fautori e costruttori di una cultura basata sul rispetto e sulla libertà". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Georgia: la Commissione di Venezia boccia la legge russa, minaccia la libertà di espressione

Gaza: sistema sanitario "in ginocchio". Centinaia di Palestinesi costretti a vivere tra i rifiuti

Spagna, Norvegia e Irlanda riconoscono lo Stato di Palestina