EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Delitto Gigi Bici: fisioterapista ha confessato, indagini chiuse

Centomila euro di provvisionale a ciascuna delle 5 parti civili
Centomila euro di provvisionale a ciascuna delle 5 parti civili
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PAVIA, 27 GEN - La Procura di Pavia ha chiuso le indagini per il delitto di Luigi Criscuolo, 60 anni, detto Gigi Bici. Accusata dell'omicidio è Barbara Pasetti, fisioterapista 40enne, in carcere da oltre un anno. In un campo vicino alla sua villa, nel pomeriggio del 20 dicembre 2021, venne trovato il cadavere di Criscuolo, che era sparito dall'8 novembre. Pasetti è accusata di omicidio volontario, occultamento di cadavere e tentata estorsione aggravata. Nella comunicazione della chiusura delle indagini, firmata dal procuratore Fabio Napoleone, si ricorda che il 5 ottobre scorso, in un interrogatorio chiesto da Pasetti, "l'indagata ha ammesso gli addebiti". Dopo la confessione, le indagini sono proseguite per far luce sulle "modalità di esecuzione del delitto", sulle "ragioni che l'avevano portata ad avere rapporti personali con Luigi Criscuolo" e anche sui comportamenti tenuti dallo stesso Gigi Bici verso la donna, in particolare su "inattese richieste di denaro" che l'uomo avrebbe avanzato. Nei confronti di Barbara Pasetti è caduta l'aggravante, inizialmente contestata, della premeditazione: "I fatti - spiega la Procura - si sono svolti in modo repentino e sostanzialmente occasionale". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Nato: per Stoltenberg l'Occidente deve ridurre le restrizioni sulle armi all'Ucraina

Gaza, Netanyahu alla Knesset: "A Rafah un tragico incidente di cui rammaricarsi"

Le notizie del giorno | 27 maggio - Serale