EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Spinto sotto un treno, lite nata da un sms a ragazza contesa

E' stata una spedizione punitiva, non una rapina
E' stata una spedizione punitiva, non una rapina
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - SEREGNO, 26 GEN - È stata una ragazza contesa e un messaggino "di troppo" a scatenare l'aggressione ad un quindicenne brianzolo, spinto contro un treno ieri pomeriggio a Seregno (Monza), e che ha portato al fermo di due minorenni italiani, di 14 e 15 anni, accusati di tentato omicidio. È quanto emerso dalle indagini della Squadra Mobile della Questura di Monza, partite subito dopo quella che sembrava una rapina violenta e che invece si è rivelata una vera e propria spedizione punitiva nei confronti del 15 enne, 'colpevole' di aver mandato dei messaggini ad una ragazza contesa. Il ragazzo aggredito è in ospedale ma, fortunatamente, non è in pericolo di vita. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Enrico Letta potrebbe essere l'asso nella manica di Macron nel gioco dei vertici dell'Ue contro l'estrema destra

Svizzera: in carcere per sfruttamento i membri della famiglia miliardaria Hinduja

Euro 2024: vincono Austria e Ucraina, pari tra Paesi Bassi e Francia