Spinto sotto un treno, lite nata da un sms a ragazza contesa

Access to the comments Commenti
Di ANSA
E' stata una spedizione punitiva, non una rapina
E' stata una spedizione punitiva, non una rapina

(ANSA) – SEREGNO, 26 GEN – È stata una ragazza contesa e un
messaggino “di troppo” a scatenare l’aggressione ad un
quindicenne brianzolo, spinto contro un treno ieri pomeriggio a
Seregno (Monza), e che ha portato al fermo di due minorenni
italiani, di 14 e 15 anni, accusati di tentato omicidio. È quanto emerso dalle indagini della Squadra Mobile della
Questura di Monza, partite subito dopo quella che sembrava una
rapina violenta e che invece si è rivelata una vera e propria
spedizione punitiva nei confronti del 15 enne, ‘colpevole’ di
aver mandato dei messaggini ad una ragazza contesa. Il ragazzo aggredito è in ospedale ma, fortunatamente, non è
in pericolo di vita. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.