Primarie per capo Cosa nostra, manifesti satirici a Palermo

Attaccati in centro città da Collettivo offline corporation
Attaccati in centro città da Collettivo offline corporation
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PALERMO, 25 GEN - Il collettivo offline corporation torna alla carica dopo l'arresto del boss Matteo Messina Denaro, e attacca in diversi luoghi nel centro di Palermo i manifesti satirici che annunciano le "Elezioni primarie di Cosa nostra". "Questa volta il nuovo capo della mafia lo scegli tu - è scritto sui fogli - Dopo le dimissioni del segretario Andrea Bonafede, sono ufficialmente indette le primarie per l'elezione del nuovo capo di Cosa nostra. I gazebo per le votazioni saranno allestiti nelle principali piazze di spaccio della città". Cosa occorre per votare? scrive il collettivo: "Gli affiliati dovranno mostrare la certificazione della "punciuta" con allegato residuo del santino bruciato.vGli incensurati dovranno invece esibire la tessera di iscrizione da almeno 3 anni ad uno dei partiti di riferimento". E conclude: "Democrazia, partecipazione, collusione". Il Collettivo aveva già affisso in diverse occasioni manifesti provocatori come "Forza Mafia", e contro Forza Italia e la Dc Nuova. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Migranti: anniversario strage di Cutro, i parenti delle vittime denunceranno il governo italiano

Fonti vicine a Navalny: "Trattative per uno scambio di detenuti" poco prima della morte

Le notizie del giorno | 26 febbraio - Serale