EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Meloni rivendica le misure sulla benzina,è giustizia sociale

Con taglio accise non ci sarebbero stati altri interventi
Con taglio accise non ci sarebbero stati altri interventi
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 11 GEN - "Per tagliare le accise non avremmo potuto aumentare il fondo sulla sanità, la platea delle famiglie per calmierare le bollette domestiche" e neanche interventire sui "crediti delle pmi: tutte queste misure sarebbero state cancellate per prevedere il taglio della accise". Lo afferma la premier Giorgia Meloni in un video postato sui social parlando degli interventi del governo sul fronte della benzina. "Invece di spalmare 10 miliardi abbiamo deciso di concentrare le risorse su chi ne aveva più bisogno. Abbiamo fatto una scelta che rivendico e che è di giustizia sociale", aggiunge. "Ci dicono che abbiamo sbagliato i calcoli: ho sentito di tutto ma io il prezzo della benzina lo sto monitorando. Il dato che è stato pubblicato sul sito del ministero Made in Italy era 1.812, un prezzo che ci piacerebbe più basso" e che però non cambia "rispetto a quello vissuto negli anni precedenti". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Israele, la Knesset approva una risoluzione che respinge l'istituzione di uno Stato palestinese

Le notizie del giorno | 18 luglio - Serale

Venezuela, attentato contro María Corina Machado, leader dell'opposizione e principale rivale di Maduro