Qatar: negato il dissequestro dei 240 mila euro dei Panzeri

Lo ha deciso il Tribunale del Riesame di Bergamo
Lo ha deciso il Tribunale del Riesame di Bergamo
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 10 GEN - Il Tribunale del Riesame di Bergamo ha rigettato la richiesta di revocare il sequestro di oltre 240 mila euro avanzata dalla difesa di Silvia Panzeri e di Maria Dolores Colleoni, rispettivamente figlia e moglie dell'ex eurodeputato Antonio Panzeri, in carcere in Belgio per il Qatargate. Il provvedimento è stato depositato oggi ma non ci sono ancora le motivazioni. I difensori, gli avvocati Angelo De Riso e Nicola Colli, ieri in aula avevano sostenuto l'esistenza di vizi formali nel decreto con cui la magistratura di Bruxelles aveva chiesto il 'congelamento' dei soldi trovati sul conto di Silvia Panzeri e su quello cointestato ai suoi genitori. Vizio, a loro avviso, recepito dal gip bergamasco nel suo provvedimento di sequestro eseguito il 23 dicembre scorso e di cui è stata chiesta la nullità. Il Tribunale pero non ha condiviso la loro tesi. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Meloni incontra Biden alla Casa Bianca: il punto sugli aiuti a Gaza, Chico Forti torna in Italia

Ue chiede indagine su strage di civili in fila per il pane a Gaza, Hamas: 7 ostaggi morti nei raid

Ue, 150 milioni di euro a Unrwa: continuano indagini sui presunti legami tra l'agenzia Onu e Hamas